Presentazione - CLM in Giurisprudenza (Padova)

Durata:  5 anni
Classe:   LMG/01 - Giurisprudenza
Sede:  Palazzo del Bo' a Padova
Presidente:  prof. Marcello Daniele (marcello.daniele@unipd.it)
Dipartimento di riferimento:  Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario (DiPIC) - Corso a rilevanza interdipartimentale

 BREVE INTRODUZIONE AL CORSO

Il Corso poggia sui fondamentali della cultura giuridica nazionale ed europea e affronta con completezza lo studio del diritto pubblico e privato, attraverso una didattica innovativa e aperta alle nuove realtà delle professioni legali, grazie anche alle “cliniche giuridiche” e alle simulazioni processuali. Il Corso si arricchisce oggi con la proposta di cinque percorsi (internazionale, storico-critico, per le professioni, per le istituzioni, per l’impresa e i mercati) e si caratterizza per una spiccata internazionalità, grazie al programma double degree con la prestigiosa Università Paris II Panthéon-Assas, alla possibilità di effettuare soggiorni all'estero in università convenzionate e alle summer, winter e spring school. Il titolo è requisito per l’accesso alle professioni legali tradizionali (notariato, avvocatura e magistratura), a quelle legate alle istituzioni europee e internazionali, al mondo dell’impresa e a quello delle istituzioni pubbliche nazionali, nei contesti più diversi.

Caratteristiche e finalità

Il Corso, profondamente rinnovato, fornisce una solida conoscenza delle basi della cultura giuridica nazionale e sovranazionale, anche sul piano storico e filosofico, e offre allo studente l’insegnamento del diritto civile, penale, amministrativo, internazionale ed europeo, anche nella loro dimensione processuale, con l’obiettivo di sviluppare le capacità di interpretazione necessarie ad affrontare i problemi di applicazione del diritto.  

A partire dal terzo anno di studi, con l’aiuto di un referente di percorso, lo studente potrà scegliere il percorso più rispondente alle proprie aspirazioni tra quelli proposti dalla Scuola: storico-critico, per le professioni legali, per le istituzioni (carriere nazionali e sovranazionali), per l’impresa e i mercati, internazionale (in lingua inglese).

Il Corso si apre al mondo delle professioni attraverso la previsione di esami professionalizzanti, nell’ambito dei quali vengono svolte esercitazioni per la stesura di atti e pareri in preparazione agli esami di Stato, di “cliniche giuridiche”, che consistono in attività di tipo prevalentemente laboratoriale mirate allo studio e all’analisi di casi concreti, e di simulazioni processuali, le quali consentono allo studente di immergersi in prima persona nella complessa realtà del processo. La Scuola organizza anche convegni e seminari su temi specifici per consentire allo studente di confrontarsi direttamente con esperienze provenienti da vari settori professionali.

Nel quadro dell’internazionalizzazione che caratterizza il corso di studi, la Scuola di Giurisprudenza offre un corso di laurea in collaborazione con l’Università Paris II Panthéon-Assas, all’esito del quale lo studente conseguirà un doppio diploma di laurea in Giurisprudenza, italiano e francese, con il quale sarà possibile accedere alle professioni legali e alle carriere giudiziarie in entrambi i Paesi (www.giurisprudenza.unipd.it/didattica/doppia-laurea-giurisprudenza-padova-e-paris-ii-panthéon-assas).

  Open Day

  • Estratto Open Day



Dopo la laurea

Chi consegue il titolo potrà lavorare nei vari ambiti delle attività sociali, socio-economiche e politiche e nelle istituzioni nazionali e sovranazionali. Il titolo è inoltre punto di partenza privilegiato per intraprendere carriere dirigenziali nella pubblica amministrazione e nell’impresa privata. Conseguite le necessarie abilitazioni per mezzo della pratica professionale e/o dei relativi esami, il laureato in Giurisprudenza potrà lavorare nella magistratura e nell’avvocatura, potrà intraprendere la carriera notarile e quella diplomatica, ma anche insegnare nelle scuole superiori e nelle università.

  Info e contatti

Le lezioni si terranno a palazzo Bo - Padova.

Vedere alla voce “Contatti”

 


Diritto allo studio

Tutti i corsi di @lawunipd saranno disponibili online.

Grazie all'investimento dell'Ateneo di 15 milioni di euro, gli studenti potranno:
-beneficiare di un contributo che coprirà il 60% del costo dell'acquisto di un nuovo personal computer (riservato alle matricole).
-usufruire di un contributo per l’affitto o il trasporto.
-avrere a disposizione una SIM dati (60Gb/mese) per assistere ai corsi dovunque si trovino.

https://www.unipd.it/corsi/aiuti-economici-didattica

@lawunipd non è solo online. A rotazione, gli studenti potranno frequentare di persona le lezioni dei corsi fondamentali, che verranno impartite in modalità duale.