Nuovo piano degli studi - 2019

In questo Corso di studio vengono offerti allo studente l’insegnamento delle discipline fondamentali del diritto (quali il diritto civile, penale, amministrativo, processuale) nonché la possibilità di approfondire a propria discrezione le ulteriori materie giuridiche rispondenti alle personali aspirazioni, sia storicofilosofiche sia di matrice europea ed internazionale sia di stampo economico-societario; lo studente potrà altresì acquisire le conoscenze relative alle tecniche processuali negli ambiti civile, penale, amministrativo e internazionale, attraverso un approccio didattico di tipo pratico professionale una volta appresi i fondamenti delle singole discipline.
Sono previsti esami professionalizzanti con esercitazioni per la stesura di atti in preparazione agli esami di Stato, simulazioni processuali, convegni e seminari organizzati dalla Scuola su temi specifici per consentire allo studente di confrontarsi direttamente con esperienze provenienti da vari settori professionali. Ciò allo scopo di permettere allo studente di confrontarsi fin dall’inizio del Corso di laurea con le realtà professionali nelle quali potrà trovare sbocco: dalle professioni legali tradizionali (notariato, avvocatura e
magistratura) a quelle legate alle istituzioni europee e internazionali, al mondo dell’impresa e a quello delle istituzioni pubbliche nazionali, nei contesti più diversi. A partire dal terzo anno di studi lo studente potrà così scegliere il percorso che sente rispondere in modo
più adeguato alle proprie aspirazioni. Il Corso incoraggia la scelta dello studente di avvalersi della possibilità di soggiornare all’estero in Università convenzionate, attraverso la partecipazione a programmi di mobilità internazionale.
Viene inoltre messa a disposizione anche un’apposita attività di tutorato per lo studente che necessiti di ausilio nell’acquisizione del metodo di studio nelle materie giuridiche e nella comprensione delle discipline oggetto di studio.