Consiglio della Scuola

1) Competenze
La Scuola coordina e razionalizza le attività didattiche nei CdS, favorendo, in collaborazione con i dipartimenti, le iniziative per migliorare l’efficacia della didattica e dei servizi formativi. In particolare:
a) propone l’ordinamento didattico e il regolamento di ciascun corso di studio;
b) propone l’istituzione, l’attivazione, la modifica, la disattivazione o la soppressione dei corsi di studio;
c) provvede alla comunicazione verso l’esterno dell’offerta didattica relativa ai corsi di studio;
d) formula indicazioni obbligatorie non vincolanti sulle modalità di copertura più opportuna di ciascun insegnamento impartito nei corsi di studio;
e) formula pareri non vincolante sul piano triennale di sviluppo in ordine agli aspetti didattici relativi ai corsi di studio da essa coordinati;
f) promuove le azioni connesse ai programmi di ateneo per la mobilità studentesca per gli iscritti ai corsi di studio e alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali.

2) Composizione
Oltre al Presidente della Scuola, fanno parte del Consiglio i Direttori dei "dipartimenti raggruppati" (DiPIC, DPCD, DSEA), i Presidenti dei CdS attivati nella Scuola, il Direttore della Scuola di Dottorato in Giurisprudenza, il Direttore della Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali e due Rappresentanti degli studenti.

Gli attuali componenti del Consiglio sono:
- prof. Chiara Maria Valsecchi (Presidente)
- prof. Giulio Caianelli
- prof. Marcello Daniele
- prof. Roberto Kostoris
- prof. Manlio Miele
- prof. Paolo Moro
- prof. Andrea Pin
- prof. Mario Pomini
- prof. Roberto Schiavolin
- prof. Francesco Volpe
- sig. Gaetano Alemanna (studente biennio 2018/2020)
- sig.ra Elena Armato (studente biennio 2018/2020)

3) Verbali dgli ultimi anni

  Verbali del Consiglio della Scuola: anno 2017