Prova finale - CLM in Giurisprudenza (Treviso)

Nota aggiuntiva
Con riferimento alle assegnazioni delle tesi di laurea magistrale in Giurisprudenza 2.0, l’articolo 5, comma 1, del Regolamento didattico precisa che "la prova finale del corso consiste nella discussione, per iscritto ed orale, dei vari profili di un caso concreto, ovvero nella esauriente relazione di questioni affrontate e problemi risolti nel corso dell’attività di stage”.
Pertanto, la norma non considera necessario che la tesi sia strettamente collegata all'attività dello stage o della clinica giuridica ADR (che lo studente svolge nel 5° anno di corso), ma indica che la dissertazione finale possa e debba comunque riferirsi allo studio di uno o più casi pratici, anche in connessione all’evoluzione del contenzioso giurisprudenziale o al fondamento metodologico, storico e dottrinale delle questioni esaminate anche in modo interdisciplinare quali “vari profili di un caso concreto”.

*****

Qualsiasi comunicazione, come per esempio la segnalazione di diritto all'attribuzione dei "punti velocità", deve pervenire tramite posta elettronica scrivendo esclusivamente a:
commissionilaurea.giurisprudenza@unipd.it

  G - Periodi di discussione tesi e di presentazione della domanda di laurea

Periodi di discussione e proclamazione della tesi e presentazione della domanda di laurea per l'a.a. 2023/2024:
Primo periodo/Sessione straordianaria 2022-23 di massima per la discussione e proclamazione dal 18 marzo al 13 aprile 2024. Inserire la domanda di laurea accedendo a Uniweb dal 6 novembre 2023 all'11 gennaio 2024. Termine per la verbalizzazione degli esami di profitto: 4 marzo 2024.
Secondo periodo/Sessione estiva di massima per la discussione e proclamazione dall'8 al 20 luglio 2024. Inserire la domanda di laurea accedendo a Uniweb "periodo da definire". Termine per la verbalizzazione degli esami di profitto: "da definire".
Appello riservato ai vincitori di dottorato di ricerca/Sessione autunnale, periodo di massima: dal 23 al 26 settembre 2024. Inserire la domanda di laurea accedendo a Uniweb "periodo da definire"*** 
Terzo periodo A/Sessione autunnale di massima per la discussione e proclamazione dal 30 settembre al 19 ottobre 2024. Inserire la domanda di laurea accedendo a Uniweb "periodo da definire". Termine per la verbalizzazione degli esami di profitto: "da definire".
Terzo periodo B/Sessione autunnale di massima per la discussione e proclamazione dal 2 al 14 dicembre 2024. Inserire la domanda di laurea accedendo a Uniweb "periodo da definire". Termine per la verbalizzazione degli esami di profitto: "da definire".

Note:
*** = le studentesse e gli studenti sono pregati di scrivere, segnalando la vincinta del concorso, a:
commissionilaurea.giurisprudenza@unipd.it 

Attenzione!

NON è possibile modificare il proprio piano di studio una volta presentata la domanda di laurea.

  G(tv) - Appello straordinario di esami di profitto a novembre riservato ai laureandi di dicembre

A seguito dell’introduzione da parte del SA dell’appello straordinario di esami di profitto, riservato ai laureandi di dicembre, nel periodo indicato di anno in anno nel Calendario della attività didattiche dei corsi di studio della Scuola, è stato adottato il seguente criterio:
- per poter usufruire dell’appello straordinario, il laureando, SOLO dopo aver presentato domanda di laurea potrà scrivere per tempo dal proprio indirizzo istituzionale (nome.cognome@studenti.unipd.it) alla Segreteria didattica e studenti della sede di Treviso (didatticaTV.giurisprudenza@unipd.it) una richiesta di apertura di appello d’esame (escluse le prove parziali) per gli esami di profitto mancanti inclusa la Clinica giuridica/Stage/Tirocinio;
- sarà cura degli uffici contattare il docente per fissare un appello riservato;
- nei giorni successivi, non appena il docente darà indicazioni, verrà pubblicata in Uniweb la data fissata;
- le relative liste d'iscrizione saranno accessibili ai soli laureandi.

  G(tv) - Come presentare la "domanda di laurea"

1) Come presentare domanda di laurea
Lo studente che è prossimo a laurearsi deve compilare la "DOMANDA DI LAUREA ONLINE" per l'appello scelto, rispettando i tempi e le modalità previste dall'Ateneo e quanto indica dal "Calendario delle attività didattiche dei corsi di studio della Scuola".
Dall'appello di aprile 2016, con la nuova procedura online, NON bisogna stampare alcun documento. Il laurendo dovrà consegnare al Ufficio carriere studenti solo il libretto cartaceo (per chi ancora lo possiede).

Si ricorda che il Regolamento carriere studenti:
- all'art. 20, comma 3 stabilisce che alla presentazione della domanda di ammissione alla prova finale il piano di studio non può più essere modificato;
- all'art. 24, comma 1 lettera "d" e il Regolamento didattico di Ateneo all'art. n. 9, comma 2 stabiliscono che lo studente, per essere ammesso alla prova finale, deve avere sostenuto tutti gli esami previsti dal proprio piano di studio entro 15 giorni precedenti la data di inizio dell'appello di laurea.

 

2) Come modificare il titolo della tesi
Il relatore deve indicare il nuovo titolo sia in italiano sia in inglese seguendo le indicazioni presenti in Area riservata ai docenti selezionando il link "sito delle lauree".

 

3) Come annullare la domanda di laurea
Lo studente deve annullare la domanda online tramite UNIWEB e contestualmente inviare una mail, indicando l'annullamento della domanda a commissionilaurea.giurisprudenza@unipd.it

  G(tv) - Stesura della tesi

Per garantire omogeneità nella stesura delle tesi lo studente deve attenersi, nella redazione del testo, a uno stile che privilegi il lavoro effettivamente svolto, riduca al minimo le parti di contorno o di richiamo e metta in evidenza gli aspetti salienti affrontati nel contesto dell'argomento assegnato.
Per la battitura si richiedono solamente i seguenti requisiti:
- formato A4;
- 65/70 caratteri per riga e con almeno 25 righe per pagina
Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) organizza periodicamente dei laboratori sull'utilizzo della biblioteca, delle risorse bibliografiche in rete e delle banche dati giuridiche. Per maggiori informazioni consultare il link: 
http://bibliotecadirprivatocritica.cab.unipd.it/usa-la-biblioteca/contenuti-usa-la-biblioteca/laboratori-di-formazione

Attenzione!
NON si deve più stampare ne consegnare copia cartacea dell'elaborato della tesi.

La prima pagina del PDF/A deve avere il frontespizio riportato nel seguente modulo:

  G (tv) - Come caricare il PDF/A della tesi in Uniweb (upload)

Il laurendo deve allegare in Uniweb il file definitivo della tesi in formato PDF/A entro un termine stabilito con il proprio relatore che dovrà poi approvare il PDF/A entro il termine ultimo di due giorni antecedenti la data di discussione della tesi del laureando/a (DELIBERA ScGiur/19/026).

Si consiglia, comunque, al laureando, di spedire il file definitivo della tesi di laurea, non appena approvato dal relatore, dal proprio indirizzo di posta elettronica di Ateneo a quelli istituzionali:
- dello stesso relatore
- del controrelatore
- dell'eventuale correlatore
L'oggetto della mail e il nome del file dovrà essere così strutturato: "Cognome_Nome_tesi"
Se può essere utile, qui di seguito, si allega la procedura di conversione dei documenti dal formato Word al formato PDF/A e la procedura per l'upload del file in Uniweb.

  G (tv) - Punteggi tesi

Computo del punteggio di laurea
Per informazioni relative alla prova finale e il computo del punteggio finale consultare l'articolo 5 e l'Allegato n.4 del Regolamento Didattico della coorte di appartenza.

Esplicitazione del comma 3 dell’art.6 – Conseguimento della laurea magistrale

A. “Punti base": fino a un massimo di 9; per le tesi meritevoli di particolare attenzione, presentate con un correlatore, indicato dal relatore, la Commissione di laurea ha la possibilità di assegnare anche 10 punti e oltre.

B. “Punti velocità”(1): 2 per la/lo studente che ha superato"in corso" (cioè in 5 anni accademici e, quindi, entro il 30 settembre dell’ultimo anno accademico di corso oppure entro la data dell’appello straordinario riservato ai laureandi della sessione di dicembre dello stesso anno) TUTTI gli esami del proprio piano di studi. Nel caso di esami riconosciuti vale la data di superamento del medesimo. Pertanto, gli studenti che concludono gli esami entro il 30 settembre e devono solo convalidare lo stage (che non prevede una prova d'esame), devono farlo nell’appello straordinario che viene appositamente aperto nel mese di novembre e che costituisce la data ultima per far rientrare la registrazione nell’anno accademico corrente. In tale ipotesi (solo stage da convalidare) gli studenti avranno i due punti velocità richiesti. Tutti gli altri potranno ottenere i punti velocità sostenendo gli esami mancanti nell’appello riservato a chi presenta domanda di laurea entro ottobre per la sessione di dicembre dello stesso anno (anche se poi tale domanda fosse rinunciata). Quindi, per ragioni amministrative, occorre terminare e registrare gli esami e lo stage entro l’appello straordinario di novembre (in tale senso va intesa l’espressione “sessione di dicembre” riportata nel regolamento). L'appello straordinario rivolto invece a tutti gli altri studenti senza la condizione di laureandi è pubblicato su Uniweb in una riga diversa e permette la registrazione dell’esame nell’anno accademico successivo a quello corrente.

C.“Ulteriori punti velocità”(1): 2 per la/lo studenteche, soddisfatto il punto B, si laurea “in corso” (cioè in 5 anni accademici).

D.“Punto Erasmus”(1): 2 per la/lo studente che ha sostenuto esami (o altra attività ritenuta equivalente) del piano di studio nell’ambito di un “Progetto Erasmus+” o di un altro progetto di mobilità internazionale ritenuto equipollente dal Consiglio del Corso.

E. “Punto lode”(1): fino a un massimo di 1 per la/lo studente che ha ottenuto valutazioni “con lode” in esami presenti nel suo piano di studio:
nessun “punto lode” nel caso di esami con lode aventi un valore complessivo fino a 6 cfu;
0,5 “punto lode” nel caso di esami con lode aventi un valore complessivo compreso tra 7 e 12 cfu;
1 “punto lode” nel caso di esami con lode aventi un valore complessivo superiorea 12 cfu.

Nota:
(1)= La/lo studente che ritiene di aver diritto a punti "velocità", “Erasmus" e/o “lode” DEVE segnalarlo, solo dopo aver presentato domanda di laurea, alla Segreteria didattica della Scuola scrivendo all'indirizzo commissionilaurea.giurisprudenza@unipd.it e indicando come oggetto: “Segnalazione punti tesi”, pena il rischio del mancato conteggio dei “punti tesi”.
La risposta potrà essere data solo dopo la trasmissione del fascicolo personale della/o studente da parte dell’Ufficio Carriere Studenti, che avviene generalmente una settimana prima della discussione della sua tesi.

  G(tv) - Calendari delle discussioni di tesi

Per conoscere i periodi delle discussioni della lauree, consultare il Calendario della attività didattiche dei corsi di studio della Scuola.
* * *
Calendari analitici
Il calendario analitico delle sedute con le relative commissioni viene di norma pubblicato 21 giorni prima dell'inizio dell'appello di laurea. 
Al fine di consentire la stesura dello stesso, prima di tale termine non si daranno informazioni in merito alle date e alla composizione delle commissioni.
Qualunque richiesta in merito, se necessaria, dovrà provenire direttamente dai relatori.

Sedute di laurea di novembre-dicembre 2023:
- Sede di Treviso (GI2373): calendario con l'indicazione dell'ordine di discussione dei laureandi
luogo: aula Magna del Complesso San Leonardo.

ATTENZIONE!
- I calendari possono subire delle modifiche fino al giorno prima della laurea;
- secondo le direttive di Ateneo, le discussioni di laurea si terranno in presenza.

Attenzione!
Qualsiasi richiesta o comunicazione, come per esempio il diritto all'attribuzione dei 2 punti velocità, deve pervenire alla Segreteria didattica della Scuola tramite posta elettronica scrivendo a: commissionilaurea.giurisprudenza@unipd.it